L’arte di essere impeccabili @Gallerie d’Italia

Entrare alle Gallerie d’Italia a Milano é come fare un salto indietro nel tempo. Il salone dei depositanti della vecchia Banca Commerciale Italiana, rinnovato con gusto impeccabile da Michele De Lucchi, riporta direttamente ai fasti da Belle Époque di una Milano ricca e borghese che non poteva neppure immaginare l’imminente strazio della guerra.

IMG_20170122_162723902.jpg

Le mostre sono curate e allestite in modo c come ormai non usa più, con illuminazioni precise come lame di rasoio, una scelta delle opere inappuntabile e testi di chiarezza cristallina. La programmazione é infallibile, fatta apposta per mettere d’accordo tutti: la rassegna sul grande meneghino Hayez, quella delle opere restaurate in modo ineccepibile da Intesa San Paolo, ed ora, le 100 e più opere di Canaletto e Bellotto di cui una trentina mai esposte prima in Italia.

IMG_20170122_165557718.jpg

Gli assistenti di sala sono irreprensibili nella divisa nera che fa un po’ ufficiale da marina dell’800.

Ma soprattutto c’è il pubblico, quello di una volta.

Signore impellicciate che, di fronte a una veduta di Piazza San Marco, raccontano quando nel primo weekend a Venezia, “il loro Gianni” le aveva portate al Caffé Florian (“con quello che costa…”). Nonni che si prodigano ad insegnare alle nipoti, più avvezze ai pezzi di Bello Figo che ai dipinti ottocenteschi, ad apprezzare la differenza tra la luminosità diffusa del Canaletto e le ombre più nette del nipote Bellotto. Nipoti che annuiscono compite, consapevoli che sia solo una corvée mensile da tributare alla famiglia in cambio di una tacita tolleranza sui risultati scolastici. Piccoli imprenditori calati da Varese in preda ad esaltazione per le vedute settecentesche di Gazzada (“ma l’é l’istess”!).

Ah, se ci fosse ancora un Gadda, un Pontiggia. Se Arbasino scrivesse ancora racconti…

IMG_20170122_164735368.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...